La caccia ai fantasmi è aperta! Guarda il nuovo video

Caccia ai fantasmi made in italy, antichi castelli italiani, fotografie misteriose e e strane presenze…Online il nuovo promo di “Anomalie – l’Italia occulta”

Una caccia ai fantasmi tutta made in italy. In attesa di ascoltare il GIAP ospite di Radio Zeta (clicca qui per maggiori informazioni) è stato pubblicato un nuovo promo di “Anomalie – l’Italia occulta”. Si tratta di un video di circa due minuti in cui viene svelato qualcosina in più su quello che si vedrà durante le puntate della serie. 
In ogni episodio non solo si mostrerà una sessione di ghost hunting avvincente, ricca di colpi di scena  e di anomalie ma verranno mostrati alcuni dei luoghi più belli e preziosi che abbiamo in Italia.  Antichi castelli, borghi, rocche, bastioni… Di località ricche di mistero e leggende ne è piena l’Italia. Lo scopo di questa serie è quello di accompagnarvi un viaggio in costante equilibrio fra mito e leggenda, storia e cultura, reale e paranormale.

Con la voce meravigliosa di Daniele Campanari

In questo promo è possibile ascoltare quella che sarà la voce ufficiale di “Anomalie – l’Italia occulta” grazie al lavoro di Daniele Campanari, un giovane e talentuoso speaker che impreziosisce con il suo lavoro ogni episodio dello show!

Guarda il nuovo promo e seguici su youtube

Il canale youtube di Anomalie – l’Italia occulta rilascia periodicamente nuove anticipazioni sulla serie. Da poco è disponibile un nuovo promo di ben due minuti in cui vengono mostrate agli spettatori immagini inedite mai viste prima.  
Anche se non è ancora stato annunciato l’elenco delle località italiane che ospiteranno gli episodi dello show è già possibile indovinare. 

Altri video arriveranno presto. Speriamo presto di potervi mostrare l’intera serie. 
Nel frattempo non dimenticate l’appuntamento con l’evento LIVE del GIAP: giovedì 12 aprile, dalle 21 su Radio Zeta. Sarà una serata dedicata ai fantasmi e potrete intervenire da casa e interagire con il nostro Gian Paolo Peroni. Continuate a seguirci!