Castelli italiani infestati da fantasmi, anomalie e strane presenze. Vi sveliamo qualcosa sulla serie dedicata ai ghost hunters italiani

Castelli italiani infestati da fantasmi e ghost hunter. Di cosa parlerà la serieIn molti ci chiedete dove e quando vedere “Anomalie – l’Italia occulta”? Purtroppo, per ora, non ci è possibile rispondere a questa domanda. Bisogna aspettare ancora? Purtroppo sì ma non siamo sadici e non vogliamo lasciarvi troppo sulle spine. Approfittiamo di questo spazio per rispondere  alle curiosità di quanti ci hanno scritto in questi mesi.

 

Di cosa parlerà la serie?

Cacciatori di fantasmi italiani a caccia di spiriti e anomalieLo show è dedicato al ghost hunting italiano. Il mondo del paranormale ha sempre affascinato grandi e piccini e persino i più scettici ammetteranno che il tema è, almeno, curioso e avvincente. 
Di puntata in puntata seguiremo le indagini paranormali del GIAP (Gruppo Investigativo Attività Paranormali) e vi mostreremo come questi appassionati dell’occulto tentano di verificare la presenza di anomalie e presenze in alcuni dei luoghi più belli presenti in Italia.

 

Quindi sarà una serie simile a quelle sui fantasmi già prodotte dagli americani? State scimmiottando cose già viste?

Paolo si sente male durante un'indagine paranormale, sarò stato un fantasma?Assolutamente NO! È vero: esistono parecchie serie tv dedicate ai fantasmi, all’occulto, alle possessioni e al paranormale ma “Anomalie – l’Italia occulta” ha l’ambizione di andare oltre.
Prima di ogni indagine del GIAP vogliamo parlarvi del luogo protagonista dell’episodio. Un po’ di storia dunque, raccontata da chi vive nei borghi e nei paesini che ci ospitano. 
Ogni puntata vivrà in equilibrio fra storia e leggenda, fra reale e fantastico, fra certezza e dubbio. 
Ogni episodio esordirà raccontando le bellezze storico/culturali di un castello italiano, di un borgo, di una rocca o di una località amena. Dopo aver introdotto le leggende e i misteri che circondano la location delle indagini paranormali del GIAP arriveranno i nostri “acchiappafantasmi” (anche se loro odiano farsi chiamare così) ed inizierà una vera e propria sessione di ghost hunting. 

“Sono tutte stupidaggini. I fantasmi non esistono e se si vede qualcosa ce lo avrete messo voi”

Magari! Produrre uno show sui fantasmi potendo inserirli a piacimento avrebbe risolto molti problemi di scrittura, montaggio e produzione. Purtroppo (o per fortuna!) non è così. Avessimo voluto far vedere a tutti i costi cose spaventose e terrificanti avremmo girato un film o una fiction. La realtà è sempre più semplice di quanto possa sembrare. 
Un sito di indagine: un castello italiano che si dice infestato da spiritiSe fantasmi non ce ne sono l’indagine del GIAP verrà archiviata come “inconcludente” e resterà il ricordo di un bel viaggio in un luogo meraviglioso. 
Se però anomalie verranno registrate si tenterà di dare una spiegazione e, ove non possibile, si lascerà allo spettatore decidere e farsi una propria opinione. Nessuno vuole dimostrare niente. Nessuno vuole convincere nessuno. I ghost hunters del GIAP cercano di utilizzare la strumentazione per il ghost hunting più adatta al luogo in cui si svolge l’indagine e l’approccio cerca di essere quanto più scientifico possibile. Tuttavia lo scopo di questo show è mostrarvi dei castelli, dei borghi e dei paesini italiani che vale la pena visitare almeno una volta nella vita. Poi, se cose strane avvengono, ognuno può scegliere a cosa credere, magari facendo una gita nel luogo da noi proposto e verificare di persona.  

Dove andrà in onda “Anomalie – l’Italia occulta”?

Come si ricordava all’inizio dell’articolo ancora non ci è possibile rispondere a questa domanda. Stiamo verificando l’interesse di alcune realtà italiane ed internazionali ma, per adesso, non possiamo dire altro 🙂 Appena possibile cercheremo di pubblicare altro materiale promozionale in modo da poter accontentare la curiosità di quanti vogliono vedere gli episodi integrali. Abbiate pazienza…stiamo lavorando per voi!

“Anomalie l’Italia occulta” e il GIAP sono la stessa cosa?

No. Il GIAP è il gruppo di ghost hunters protagonista della serie. Il loro aiuto è indispensabile per poter mostrare cosa vuol dire fare ghost hunting in Italia ma la loro è una passione che portano avanti da soli, in maniera autonoma, senza interferenza alcuna di chi produce la serie.  Le indagini del GIAP sono  sul canale ufficiale del gruppo 

Siete i primi a fare un format simile o esistono già altri show dedicati ai castelli italiani infestati da fantasmi?

A quanto ci risulta non esistono prodotti di intrattenimento simili. Ci definiamo “il primo show sul ghost hunting italiano” perché crediamo di essere i primi a voler proporre un programma televisivo simile. Gli americani hanno girato qualcosa in Italia (sull’isola di Poveglia, ad esempio) ma noi abbiamo l’ambizione di mostrare e raccontare molte località italiane circondate da fascino e mistero.

Dove saranno ambientate le indagini paranormali del GIAP?

Qualcosa è già trapelato dai trailer e dai tanti video pubblicati fino ad ora. Con un piccolo sforzo potreste indovinare dove sono ambientate le puntate di “Anomalie – l’Italia occulta”…lasciamo a voi il compito di scoprire di più 🙂

Indagini paranormali

Quanto guadagna il GIAP indagare sul paranormale?

Niente. O meglio per ora proprio niente. I ragazzi del GIAP fanno queste indagini per passione, innanzi tutto. Mai i componenti di questo gruppo hanno chiesto denaro per indagare sul paranormale (leggi l’intervista a Gian Paolo Peroni, leader e fondatore del GIAP). Ovviamente girare uno show in giro per l’Italia ha dei costi piuttosto alti (vitto, alloggio, attrezzatura, troupe etc…) L’unico modo per mostrarvi queste indagini nella loro interezza è trovare il favore del pubblico e l’interesse degli investitori.

Conosco un posto pieno di fantasmi e spiriti. Posso chiamarvi per fare una puntata lì?

Castello di PoppiPer il momento abbiamo terminato le riprese della prima stagione (il cast è chiuso, come si suol dire). Tuttavia siamo sempre molto interessati a scoprire nuove location per le prossime stagioni. Se conosci un castello, un borgo, un paese o una casa privata popolata da fantasmi, spiriti, presenze o altre anomalie puoi contattarci. Vogliamo realizzare una mappa dei castelli italiani infestati da fantasmi e il tuo contributo è importante.  Appena ci sarà possibile ti risponderemo e magari, in futuro, ti contatteremo per organizzare un episodio di “Anomalie – l’Italia occulta”

Voglio vedere altro…come posso fare?

Ci sono vari modi per restare sempre aggiornato. Puoi:

Ovviamente, per sostenerci, racconta di anomalie ai tuoi amici. Aiutaci a farci conoscere!